Autodelta, in un libro la storia del mito Alfa Romeo

Data della notizia: 
Lunedì, 11 Settembre, 2017
Autore: 
Claudio Magistroni
Nella foto, a sinistra Massimo Colombo

Un ventennio di storia dell’Autodelta, il mitico reparto corse dell’Alfa Romeo, un nome leggendario per tutti gli Alfisti e per gli appassionati di quel mondo. Tutto in un libro scritto a quattro mani - Autodelta, l’ala veloce dell’Alfa Romeo, Fucina Editore, pagg. 616, euro 33,00  - dai fratelli Giuseppe e Massimo Colombo, appassionati alfisti e studiosi del marchio del Biscione, che l’hanno inserita nel contesto politico, sociale ed economico italiano dell’epoca, non tralasciando le vicissitudini della Casa madre in quegli anni difficili. Il libro è un percorso di testimonianze, frammenti di vita raccolti grazie alle fonti dell’epoca, ai ricordi dei figli dei protagonisti, dei piloti, dei tecnici e tanti altri,  che tracciano per la prima volta in maniera davvero ampia ed esaustiva la storia di un nome, un simbolo, un’azienda che fa battere il cuore ancora oggi al solo nominarla. Autodelta racconta le corse sui più svariati circuiti del pianeta - da Monza a Le Mans,da Daytona a Watkins Glen, da Silverstone a Montecarlo - fino alle tortuose e pericolose ma maledettamente affascinanti gare stradali, in mezzo ai 22 chilometri del Nurburgring o alle strade spesso assolate della Targa Florio, dove si correva a oltre 200 all’ora vicino alle case, ai muriccioli, agli alberi (e al pubblico). Senza dimenticare i rally e le gare di motonautica. L’Autodelta ha vissuto la sua intensissima storia con un carico di passione, di voglia, di entusiasmo e di delusioni davvero inimitabili, perché inimitabili erano gli uomini che ne facevano parte.

Il libro sarà presentato  mercoledì 20 settembre alle ore 18,30 al M.A.C., piazza Tito Lucrezio Caro 1 a Milano. 

Area Tematica: 
Top