Autonomia: insediato a Bologna il primo tavolo di lavoro, martedì 21 riunione a Milano

Data della notizia: 
Venerdì, 17 Novembre, 2017
Autore: 
Aurelio Biassoni
Il tavolo di lavoro sull'autonomia a Bologna

Oggi a Bologna abbiamo formalmente insediato il primo tavolo di lavoro sull’autonomia, primo passo concreto dell’attuazione della volontà di chiedere al Governo maggiore autonomia come richiesto dai cittadini con il voto referendario. Il tavolo di lavoro in una prima fase è unico e si articola su tre sedi: Milano, Bologna e Roma. Le 23 materie oggetto del negoziato verranno distribuite 5 a Milano, 5 a Bologna e le rimanenti 13 a Roma. Abbiamo approfondito questa mattina le materie di competenza del tavolo di Bologna che riguardano Ricerca e sviluppo (macro area Impresa e Ricerca); Commercio estero (Impresa e Ricerca); Salute; Tutela dell’Ambiente (Ambiente, Territorio, Infrastrutture); Lavoro e formazione professionale (Lavoro e Formazione). Rispetto a quanto illustrato dai componenti della Giunta dell’Emilia Romagna, la Risoluzione lombarda contiene su queste materie ulteriori elementi che abbiamo presentato e consegnato al Sottosegretario agli Affari generali Gianclaudio Bressa e al Presidente dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini affinchè siano integrati e inseriti nel documento oggetto della trattativa. Martedì 21 insedieremo a Milano il Tavolo lombardo presentando i contenuti della nostra Risoluzione e in particolare quelli relativi alle materie di nostra competenza: il Coordinamento della finanza pubblica e del sistema tributario, l’Istruzione e la Formazione professionale, l’Area delle Grandi reti di trasporto e di navigazione, l’Area della Previdenza complementare e integrativa e la macro area Istituzionale (in particolare Rapporti internazionali e con l'Unione europea delle Regioni). Il 30 novembre il tavolo si riunirà quindi a Roma per approfondire le restanti 13 materie: nel frattempo si terranno riunioni tecniche con i Ministeri competenti e il Governo per dettagliare meglio il contenuto specifico selle singole richieste”.
Lo ha detto il Presidente del Consiglio regionale della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo che ha partecipato questa mattina a Bologna all'insediamento del Tavolo Autonomia.
Hanno parte all’incontro il Presidente della Giunta regionale
Roberto Maroni, l’Assessore all’Economia e Semplificazione Massimo Garavaglia e l’Assessore regionale incaricato di coordinare l'azione della Giunta lombarda per il post Referendum Gianni Fava.
Erano presenti il Presidente di ANCI Lombardia
Virginio Brivio e quello dell’Unione delle Province Lombarde (UPL) Pierluigi Mottinelli.

Area Tematica: 
Top