La programmazione delle prossime sedute di Consiglio regionale

Data della notizia: 
Martedì, 12 Settembre, 2017
Autore: 
Aurelio Biassoni
La campanella dell'Aula consiliare

La Conferenza dei Capigruppo e dei Presidenti delle Commissioni consiliari, presieduta dal Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo, si è riunita questo pomeriggio per definire la programmazione dei lavori consiliari per i prossimi mesi.
Come stabilito al termine dei lavori, martedì 19 settembre sarà convocata una seduta dedicata agli atti di indirizzo (interrogazioni, interpellanze e mozioni) che si concluderà alle ore 14, così da poter consentire nel pomeriggio le riunioni delle Commissioni per valutare le proposte di legge presentate dai gruppi di minoranza. Nello stesso pomeriggio si riunirà anche la Giunta per il Regolamento.
Martedì 26 settembre all’ordine del giorno è prevista la discussione del Bilancio consolidato 2015, delle proposte di modifica al regolamento consiliare e del progetto di legge che ratifica l’intesa con la Provincia di Sondrio e il Cantone dei Grigioni sul traffico transfrontaliero.
Secondo consuetudine, come ogni prima seduta del mese, quella del 3 ottobre sarà interamente dedicata agli atti di indirizzo.
Si tornerà in Aula dopo il referendum sull’autonomia, con la seduta del 24 ottobre che prevede, tra gli argomenti all’ordine del giorno, il progetto di legge che prevede forme di aiuto e assistenza alle vittime del terrorismo e quello sulle procedure d’appalto per il sistema Sireg. Il 31 ottobre invece il Consiglio esaminerà la legge di riforma sulla situazione carceraria lombarda.
Previste tre sedute anche a novembre: il 7 dedicata agli atti di indirizzo; il 21 con l’ultima parte della riforma sanitaria legata ai rapporti con le Università e ai servizi necrofori, il progetto di legge sull’agricoltura sociale e le modifiche alla legge istitutiva di Arpa; il 28 per l’esame del documento economico finanziario regionale (DEFR), del progetto di legge sulle misure di contrasto alla crisi idrica e sulle nuove procedure che regolano le conferenze dei servizi.

Area Tematica: 
Top