Progetto “Generazioni connesse”, per affrontare le sfide dell’Intelligenza Artificiale

Che cos’è l’Intelligenza Artificiale? In che modo influenza le nostre vite? Quali sono i rischi e le opportunità ? A questi e altri interrogativi ha fornito una prima risposta il seminario svoltosi in Regione, a Palazzo Pirelli, organizzato a cura di Save the Children nell’ambito del progetto Generazioni Connesse, partner il Co.Re.Com. Lombardia.

"Un evento – come ha messo in evidenza la Presidente del Co.Re.Com. Marianna Salache, al di là dei profili più squisitamente tecnici, ha consentito di mettere a fuoco le sfide etiche che pone, con riferimento anzitutto ai più giovani, e i problemi legali, sociali  e politici che questa nuova tecnologia robotica solleva, in termini di affidamento, trasparenza, elaborazione dati e tutela della privacy”.

Il seminario ha approfondito in particolare il tema del “Machine Learning”, settore dell’Intelligenza Artificiale applicata alle macchine autonome e ai robot: dai telefonini dotati di sistemi di riconoscimento facciale e palmare, alle automobili semi-automatiche, ai dispositivi che rispondono ai comandi vocali, fino ai cd “smart-toys” in grado d’interagire con le persone e l’ambiente circostante, registrare suoni, scattare foto, registrare video e collegarsi con Internet. Sono intervenuti come relatori Daria Porretti, responsabile relazioni esterne del gruppo MIPU, ed Emanuele Micheli della Scuola di Robotica di Genova. L’evento, rivolto a professionisti dell’infanzia, ha visto un’ampia partecipazione di docenti, genitori, operatori del Terzo settore, membri di organizzazioni e realtà che operano con i minori.