Evento IMUN: in Consiglio regionale ottanta studenti simulano seduta ONU

L’Aula consiliare di Palazzo Pirelli ha ospitato la tappa milanese di “IMUN – Italian Model United Nations 2019”, importante evento-tour di simulazione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite che ha coinvolto un’ottantina di studenti lombardi. L’iniziativa, organizzata da United Network Europa (ente italiano con attivo nell’organizzazione di percorsi didattici di alta formazione) in collaborazione con l’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale, ha visto i giovani nel ruolo di novelli ambasciatori dei Paesi e delle Commissioni delle Nazioni Unite che nell’occasione hanno simulato una seduta-tipo dell’Assemblea Generale, prendendo spunto da quanto avviene solitamente nel Palazzo di Vetro di New York.

Dopo i saluti del Presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi e dei Consiglieri Gigliola Spelzini e Angelo Orsenigo, gli studenti hanno discusso su tematiche e argomenti che sono realmente in agenda a livello internazionale, dando vita a una giornata di lavoro intenso e molto partecipato. E’ stata per loro anche l’occasione per conoscere più da vicino l’Istituzione consiliare, apprezzandone finalità e principi anche grazie al materiale illustrativo fornito.

Il progetto IMUN, dopo le prime tappe di Roma, Torino e Milano, toccherà altre città italiane (in calendario Napoli, Bari, Catania, Genova e Palermo) e altre estere, prima di concludersi  con una seduta globale nella sede di New York. Nel corso delle varie assemblee in programma gli studenti scrivono e tengono discorsi, preparano  bozze di risoluzione, negoziati con alleati e avversari e imparano a muoversi all’interno delle “committees”, adottando le regole di procedura proprie delle Nazioni Unite.