Eyewear a gonfie vele in Lombardia: Varese e Milano traino della Regione

In un'estate afosa e assolata come quella che ha contraddistinto il 2019 non poteva che andare a gonfie vele il mercato degli occhiali da sole. In Lombardia si contano 95 imprese del settore, il 10,3% del totale italiano, con una crescita dell'1% in un anno. Varese e Milano, con 28 e 27 imprese, sono l'area fulcro della produzione lombarda e si collocano al terzo e quarto posto tra le province italiane, superate solo dalle venete Belluno con 208 imprese e Treviso (156). 
E' quanto emerge da un'elaborazione della Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi, dalla quale risulta che a Veneto e Lombardia segue al quinto posto il Piemonte con Torino.
In Lombardia, dopo Varese e Milano, si trovano Bergamo, Brescia e Mantova. A Bergamo nel primo trimestre di quest’anno sono 9 le imprese attive, 8 nel settore della fabbricazione di montature per occhiali e una nella fabbricazione di lenti oftalmiche. Rispetto al 2018 si è registrata una crescita del 50%.
L'export italiano degli occhiali vale complessivamente 3,7mld, segnando un aumento dello 0,8% rispetto al 2017. L’import si attesta invece a 1,5mld.
A trainare le esportazioni è il mercato americano che assorbe il 26% dell’export dell’eyewear italiano (+2,1% in un anno) per quasi 1mld di euro, seguito dall’Europa che segna un +1,4%. Notevole incremento dell’export viene registrato da Hong Kong (+25%), Svizzera e Svezia (+24%) e India (+21%). Proprio l’area asiatica è il principale mercato di importazione con 880 milioni di euro (59% dell’import complessivo). 
In Italia sono 920 le imprese nella fabbricazione di lenti ed occhiali. Varese si conferma protagonista nel settore, come già fu nel 2018, anno che innalzò Varese a territorio tra i più produttivi del comparto a livello nazionale. Già lo scorso anno il Varesotto rappresentava da solo circa il 3% dei produttori nazionali del settore e circa il 4,5% dell’occupazione con un fatturato estero pari al 48,4 %, contro il 35,8% del totale manifatturiero della provincia.